– Aggiornamento – Norme di Comportamento Covid-19

– Aggiornamento – Norme di Comportamento Covid-19

Il Comitato assieme a tutti i presidenti delle società Trentine ha deciso di produrre una cartellonistica univoca da esporre in tutte le strutture.
Queste sono alcune norme che sarete tenuti a seguire nel rispetto della salute di tutti.
Le nome fanno riferimento alle linee guida della Fitarco Italia e della Provincia autonoma di Trento – Pagina Ufficiale.

Per quanto concerne l’accesso a gli impianti per la pratica sportiva la normativa nazionale prevede una autocertificazione che permetta ai responsabili delle singole società di accertarsi dello stato di salute dei fruitori dell’impianto.
Alla luce di questo con la collaborazione del Dott. Mariano Carlini è stato stilato un protocollo, adattabile a tutte le società trentine, che permette, una volta preso atto di tutte le norme e regole previste da Federazione, Comitato e PAT, di impegnarsi nel rispetto delle indicazioni e quindi di certificarsi ogni qualvolta si acceda all’impianto.
Il protocollo è stato adattato anche per i minori e prevede inoltre che l’accompagnatore non debba aver accesso all’impianto sportivo.

Sarà compito delle società di adattarlo e allegare il codice di comportamento utilizzato per le parti comuni all’interno dei propri impianti come ad esempio, spogliatoi, bagni, magazzini e depositi; oltre alle indicazione per gli accessi e tutto quello che ne deriva.

di seguito la versione scaricabile del documento.

10 Anni del Pala Kosmos

10 Anni del Pala Kosmos

Rovereto, Era esattamente Domenica 9 Maggio 2010.
Una fine settimana di gare in tutta Italia, ma proprio nella città della quercia si dava ufficialmente il benvenuto nel mondo delle competizioni a quella che tutti oggi chiamano Pala Kosmos.
La struttura era già operativa da qualche tempo, sopratutto per la parte indoor, ma solo da pochi giorni era agibile il campo all’aperto che qualche settimana dopo avrebbe ospitato il Campionato Europeo.
L’occasione della prima gara di collaudo venne scelta dall’allora presidente del Club, Oliviero Vanzo, come la data di inaugurazione della struttura.
Da allora sono passati 10 Anni, di frecce in quel campo ne sono state tirate tantissime e gli arcieri che le hanno tirate sono arrivati da tutto il mondo. Oggi è diventato centro federale giovanile e di eventi internazionali ne sono già stati organizzati ben tre.
Come Presidente del Comitato Trento, ho il piacere di ricordare questo avvenimento per l’Arcieria Trentina e Nazionale.
Vorrei ricordare con affetto chi in primis è stato l’artefice di quella struttura, il compianto Presidente Oliviero Vanzo e ringraziare chi, giornalmente, si impegna nel renderla un punto di riferimento nel palcoscenico che ci coinvolge, senza dimenticare le istituzioni Federali, Provinciali e comunali che lo hanno permesso.

In questo periodo particolare, spero come tutti voi di venire a visitarlo presto.

Buon anniversario e grazie a tutti coloro che lo hanno reso possibile e che rendono attivo.

Daniele Montigiani


Most Valuable Player, “L’Adige” la versione Trentina

Most Valuable Player, “L’Adige” la versione Trentina


Il concorso lanciato dal quotidiano l’Adige è una sfida, basata sul sondaggio popolare tramite internet, porterà ad eleggere il Campiona trentino di Sempre, da qui il contest è stato rinominato per l’occasione MVTMost valuable trentino
Una sfida che metterà atleti trentine di epoche e discipline diverse a confronto.
Una bella iniziativa della redazione sportiva per far rivivere ai lettori le emozioni che tutti questi campioni ci hanno regalato nel corso della loro carriera.
Dal leggendario ciclista Francesco Moser a la tuffatrice di coppia più famosa d’Italia Francesca Dallapè passando per mister secolo Lorenzo Bernardi (volley) per arrivare alle ultime imprese del podista Yeman Crippa.


Tra tutti questi campioni trovano spazio anche due atlete del mondo del tiro con l’arco.

Inserite della redazione ci sono anche la campionessa Pinetana Jessica Tomasi e la Moriana Elena Tonetta.
Entrambe avranno sfide difficili ma noi con i nostri voti potremmo aiutarle.



Il Tabellone delle sfide

Dirette Facebook al tempo del Coronavirus

Dirette Facebook al tempo del Coronavirus

Come anticipato nel precedente post il comitato ha pensato di deliziare glia appassionati di tiro con l’arco con alcune dirette.
Abbiamo iniziato la nostra avventura andando a spiare un Home training di Elena Tonetta seguita da Amedeo Tonelli

Adesso proseguiamo con gli appuntamenti:

Lunedì 27 Aprile sempre alle ore 15.30, saranno Live sulla pagina facebook del comitato le campionesse della disciplina dell’Arco Nudo Cinzia Noziglia e Eleonora Strobbe loro purtroppo non hanno la possibilità di tirare nelle loro case e quindi andremo a vedere cosa combinano in attesa della ripresa degli allenamenti

Mentre Sabato 2 Maggio alle ore 17.00 sarà il momento dedicato al mondo Compound.
Andremo a trovare nei loro giardini Jesse Sut e Viviano Mior Atleti della nazionale Compound in forze al Club Roveretano.
Oltre che compagni di squadra e nazionale Jesse e Viviano sono anche grandi amici. Ne vedremo delle belle.

Iniziano le dirette Facebook

Iniziano le dirette Facebook

A partire da oggi il Comitato ha deciso di coinvolgere alcuni atleti in una nuova esperienza.
Il periodo di quarantena che stiamo affrontando ha portato molti di noi a passare molto tempo in casa senza poter praticare il nostro sport del cuore.
Allora nasce l’idea di farvi vedere come alcuni dei nostri atleti di alto livello vivono questo periodo, per molti anche di allenamento e preparazione in attesa della ripresa delle attività agonistiche.

Iniziamo proprio oggi alle ore 15.30 sulla pagina facebook ufficiale del comitato Trento.
Ad aprire gli show saranno Elena Tonetta, Atleta Trentina in forze al gruppo sportivo dell’Aeronautica Militare e uno dei coach della Nazionale Femminile il Naghese Amedeo Tonelli.
Entrambi non hanno bisogno di presentazioni per il nostro comitato.

Oggi cercheremo entrare nella quotidianità di Elena, vedremo come riesce ad allenarsi in casa sotto l’attento occhio di Amedeo, cercando anche di prendere spunto per poter ripetere questi esercizi nella nostra vita domestica in attesa di tornare a calcare i nostri campi di gara.

Quindi appuntamento oggi (venerdì 24 aprile) alle ore 15.30 sulla pagina Facebook Fitarcotrento.

Comunque cercate di tenervi liberi anche Lunedì 27 Aprile e Sabato 2 Maggio.

DPCM 1 Aprile 2020, proroghe e indicazioni

DPCM 1 Aprile 2020, proroghe e indicazioni

Tutte le misure per contrastare il diffondersi del contagio da Coronavirus sono quindi prorogate fino al 13 aprile, per effetto del nuovo il Dpcm 1 aprile 2020

La proroga varrà dal 4 aprile alla scadenza delle precedenti misure, fino al giorno di Pasquetta.

Vengono rinnovate tutte le limitazioni agli spostamenti e la chiusura delle attività non essenziali. Inoltre è arrivata una nuova stretta per gli allenamenti sportivi. 

Sono sospesi gli allenamenti anche per le società sportive e gli atleti professionisti.

In allegato il DPCM 1 Aprile 2020

COVID-19 Norma FTARCO e  DPCM 09.03.2020

COVID-19 Norma FTARCO e DPCM 09.03.2020

AGGIORNAMENTO

Facendo seguito alla comunicazione ufficiale del 6 marzo u.s. relativa alle direttive sullo svolgimento delle attività di tiro con l’arco per il contenimento del diffondersi del COVID-19 si comunica che , alla luce degli ulteriori sviluppi e delle disposizioni impartite dalle autorità di governo e sentito il Consiglio Federale, ogni gara iscritta nel Calendario Gare Federale 2020, a carattere Nazionale, Regionale, Interregionale di Tiro alla Targa all’Aperto, Tiro al Chiuso, Tiro di Campagna e 3D e ogni gara di calendario Sperimentale, è sospesa fino al 30 aprile p.v..

Si comunica, al riguardo, che non verrà comminata nessuna multa per le gare annullate che potranno, eventualmente, essere spostate in altra data.

Sono, altresì, sospesi tutti i raduni programmati, nazionali e regionali, compresi gli incontri di valutazione.

Si coglie l’occasione, per comunicare che gli incontri tecnici di valutazione del settore Targa Olimpico del 16/22 marzo p.v. di Cantalupa (To) e del settore Targa Compound del 21/22 marzo p.v. di Terni, previsti nei rispettivi Programmi Tecnici Agonistici (v. circolari federali n. 24 e 27/2020) sono stati rinviati a data da definire.

DPCM 09.03.2020 ordinanza 648

E’ possibile andare ad allenarsi a tirare con l’arco in palestra o all’aperto?
Se è possibile farlo con amici ed allenatore e chi può farlo?

Il decreto emanato il 9 Marzo 2020 dal Presidente Consiglio dei ministri estende i divieti e le prescrizioni per tutto il territorio italiano per ridurre i contagi.

La premessa di buon senso è che tutti vincoli e le prescrizioni sono ispirati alla riduzione dei contatti sociali, per ridurre le possiiblità di contagio da Coronavirus. 

Dunque la prescrizione è di non fare attività sportiva in gruppi. 

Tuttavia, al punto D dell’articolo 1 il nuovo decreto chiarisce bene che si può uscire a fare sport all’aperto rispettando tutte le prescrizioni e la distanza di sicurezza. 

“le attività motorie svolti all’aperto sono ammessi esclusivamente a condizione che sia possibile consentire il rispetto della distanza interpersonale di un metro”.
Il nuovo Decreto conferma la sospensione degli eventi, ma conferma anche la possibilità di allenamento per gli agonisti che preparano grandi eventi sportivi internazionali, non gli amatori e quanto, pur essendo iscritti alle federazioni e tesserato, fanno sport per passione.
“Sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati. 

Gli impianti sportivi sono utilizzabili, a porte chiuse, soltanto per le sedute di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, riconosciuti di interesse nazionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI) e dalle rispettive federazioni, in vista della loro partecipazione ai giochi olimpici o a manifestazioni nazionali ed internazionali; resta consentito esclusivamente lo svolgimento degli eventi e delle competizioni sportive organizzati da organismi sportivi internazionali, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico; in tutti tali casi, le associazioni e le società sportive, a mezzo del proprio personale medico, sono tenute ad effettuare i controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus COVID-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano;
Lo sport e le attività motorie svolti all’aperto sono ammessi esclusivamente a condizione che sia possibile consentire il rispetto della distanza interpersonale di un metro.

Theme: Overlay by Kaira info@fitarcotrento.org
Casa dello Sport-Sanba'Polis, Via della Malpensada, 84 - Trento